Home Harry Potter QUANDO ARRIVA HALLOWEEN E SEI UN FAN DI HARRY POTTER…

QUANDO ARRIVA HALLOWEEN E SEI UN FAN DI HARRY POTTER…

written by Marianna Piras ottobre 30, 2018

Se siete dei Potterheads come si deve, la data del 31 ottobre non può lasciarvi indifferenti. Non è semplicissimo definire con esattezza quando i destini di Harry e di Voldemort si sono legati, a causa di quando Sibilla Cooman ha enunciato la Profezia, ma il giorno di Halloween del 1981 segna senza dubbio il momento esatto in cui la nostra storia ha inizio.

Non so voi, ma leggere di quel momento nei libri e vederne la resa cinematografica mi ha sempre messo un enorme senso di tristezza, di profonda tristezza. Sentire le ultime parole di Lily verso Harry, vedere quel visino pacioso solcato dalle lacrime di chi, ancora senza capire, ha assistito all’uccisione della propria madre, mi ha lasciato sempre estremamente scossa e mi ha dato la misura esatta della cattiveria di Lord Voldemort: solo una persona grandemente malvagia commetterebbe un atto simile. In ogni caso, è anche la notte della “prima” caduta dell’Oscuro Signore, di colui che aveva spinto il suo potere a limiti estremi ed è rimasto vittima della magia più antica e pura, quella dell’Amore.

Se ci pensiamo bene, però, quella notte è ancora una notte intrisa di mistero, c’è ancora qualcosa che non sappiamo. Analizzando la cronologia degli eventi, noi sappiamo che nella serata del 31 ottobre Voldemort attacca la casa dei Potter, uccidendo Lily e James, ma restando sconfitto dal piccolo Harry.

La casa è un disastro, è devastata dalla potenza del rimbalzo dell’incantesimo e, come veniamo a sapere dalla visita di Harry ed Hermione a Godric’s Hollow, non verrà mai ricostruita ad imperitura memoria di quanto accaduto e del coraggio dei Potter. Il momento in cui, la notte di Natale, Harry ed Hermione vedono la casa dei Potter, resta uno dei momenti per me più emozionanti e commoventi dell’intera saga.

Tuttavia, Harry arriva a casa degli zii soltanto 24 ore dopo, nella tarda serata del 1° novembre, per essere ritrovato la mattina dopo. Cosa è successo in quelle 24 ore? In “Harry Potter e i Doni della Morte – parte 2” vediamo una tanto fugace quanto drammatica apparizione di Severus Piton a casa dei Potter, veniamo poi a sapere che Hagrid ha raccolto Harry dalle macerie della casa e che il piccolo si è addormentato mentre raggiungevano Little Whinging, ma tutto questo il giorno dopo appunto.

E nel frattempo? Chi si è occupato di Harry? Possibile che Silente non sia andato a Godric’s Hollow a vedere di persona la situazione? Ha lasciato lì Harry? Minerva McGranitt non può esserci andata, perché passa tutta la giornata del 1° novembre a studiare i Dursley, trasformata in gatto. In quelle 24 ore ci sono tanti punti oscuri che, speriamo, prima o poi vengano chiariti dalla Rowling.

La notte di Halloween è, comunque, una notte che si rivela importante in tutta la saga potteriana, non solo per l’assassinio dei Potter, ma per un’altra serie di avvenimenti che segnano la saga e determinano lo svolgimento degli eventi.

Innanzitutto, è durante la sera di Halloween del primo anno di scuola di Harry che Raptor introduce il troll nei sotterranei, permettendo implicitamente a lui e Ron di stringere amicizia con Hermione. Sempre durante la notte di Halloween, nel loro secondo anno, il Trio partecipa alla festa di Complemorte di Nick Quasi-Senza-Testa, e qui si viene a sapere che la Camera dei Segreti è stata nuovamente aperta e che il Basilisco ha pietrificato la sua prima vittima, Mrs Purr. Sempre ad Halloween, il terzo anno Sirius Black tenta di introdursi nella sala comune di Grifondoro, danneggiando la Signora Grassa. Non vi basta? Bene, ad Halloween del quarto anno il Calice di Fuoco sputa i nomi dei Campioni che parteciperanno al Torneo Tremaghi, tra cui quello di Harry.

Insomma, si tratta sempre di una sera molto particolare e la Rowling, che non sceglie mai date casuali per gli avvenimenti importanti, sa benissimo che Halloween è una data che si presta benissimo per questo genere di “sovrapposizione”, per la valenza mistica che riveste nel calendario.

Per noi appassionati potteriani resterà sempre un giorno ricco di avvenimenti, dedicato al ricordo di due persone coraggiose, che hanno accettato di sacrificare la loro vita per il loro figlio, quel figlio che noi portiamo saldamente nei nostri cuori. Permettetemi di alzare il mio calice di succo di zucca e dedicare un brindisi a Lily e James Potter!

…e di augurarvi Buon Halloween da parte di tutta la Redazione di Universo Fantasy!

Ti potrebbero piacere

Lascia un commento