Home Eventi PALERMO COMIC CONVENTION 2018: OGNI ANNO NUOVE EMOZIONI

PALERMO COMIC CONVENTION 2018: OGNI ANNO NUOVE EMOZIONI

written by Floriana Marchese settembre 17, 2018

Si è appena conclusa la Palermo Comic Convention 2018, il Salone del fumetto e dei new media giunto alla quarta edizione. Gli appassionati intervenuti hanno avuto anche quest’anno un ricco carnet di ospiti. Dai disegnatori agli editori passando per associazioni, creatori di scenografie, distributori di giochi, cosplayers e stand ricchi di gadgets.

Progetto Eden, Associazione di promozione sociale

Noi abbiamo avuto il piacere di incontrarne per voi qualcuno che si è raccontato per Universo Fantasy. Cominciamo con la bravissima e molto simpatica Giulia Adragna, disegnatrice per la Panini di “Lady Bug”, che incontriamo mentre è intenta a disegnare una dedica su un fumetto, la quale ci ha concesso un’intervista che pubblicheremo nei prossimi giorni.

Continuiamo il nostro giro e veniamo piacevolmente travolti dai canti di Progetto Eden, Associazione di promozione sociale che si occupa di organizzazione eventi e GDR live, sia a tema medievale che post apocalittico. In questa occasione si sono occupati dell’organizzazione di attività ludiche per far giocare sia singoli, sia gruppi di ragazzi creando “un’animazione spettacolistica” nell’area esterna ai padiglioni.

Angelo Pepe nei panni di Severus Piton, “The Props Maker”

Rimanendo in tema ludico, appassionanti partite di scacchi e partite a giochi da tavolo si sono svolte in tutti e tre i giorni. Un esempio ce lo ha dato la Cranio Creations che è una casa distributrice di giochi da tavolo, come: Boost, Sagrada, Nome in codice, 7 rosso, Puzzle domino che sono solo alcuni dei titoli. Ad accoglierci una gentilissima ragazza, Martina, che aiutava le persone a giocare ai vari giochi, spiegandoli, facendo partite dimostrative e se il tavolo e la folla lo consentivano mettendosi a giocare con loro.

Tra gli spazi più gettonati dagli utenti l’area dedicata ad Harry Potter. La più grande in Italia, realizzata da The Props Maker, con più di 600 mq di scenografie e novità di quest’anno: una escape room. Tra le realizzazioni nuove che si aggiungono a quelle già presenti lo scorso anno, ci sono: il muro con la scritta di sangue da “Harry Potter e la Camera dei segreti”, il “Tappeto dei duellanti”, una seconda cella di Azkaban e la “Bottega di Ollivander”. Bravissimi i cosplayers Angelo Pepe nei panni di Severus Piton e Mia Bettolo che interpreta una realistica e dolcissima Sibilla Cooman, con tanto di lettura di fondi delle tazze di tè e dei Tarocchi. Flavio di The Props Maker, sponsor e partner della PCC, ci da alcune interessanti anteprime che vi sveleremo prossimamente.

Mia Bettolo nei panni di Sibilla Cooman, “The Props Maker”

Tra le opere in mostra abbiamo trovato le inquietanti opere manga per adulti di Shintaro Kago, Le “Ufo Robot Goldrake Original Anime Cels”, i rodovetri originali in mostra in Sicilia per la prima volta e il Cartoonicidio, del nostro palermitano Claudio Claps Iemmola (qui la nostra intervista di ottobre 2017), presente con l’istallazione per tutti e tre i giorni ma fisicamente solo il primo giorno, dovendo scappare per il Lamezia Comics. Ci dà qualche anticipazione sul prequel di Robotics in prossima uscita del quale parleremo insieme a lui tra poco tempo.

Gli stand sono stati come sempre affollati dai Cosplayers che danno l’anima ed il colore a questi eventi, rendendo tutto più magico e pieno di energia.

Interessantissima la conferenza sul doppiaggio ed il cinema d’animazione in Italia tenuta da Nunziante Valoroso e Alessandro Rak, dove si è parlato a 360° dagli anni ’60 ad oggi di cartoni animati Disney ed affini, fino ad andare indietro nel ’600 alle origini della storia di Cenerentola, passando per i metodi di fruizione di ciò che ormai nostro malgrado viene definito meramente “prodotto” ma che noi nostalgici continuiamo a definire film.

Nunziante Valoroso, esperto sul doppiaggio italiano, autore di “Un comandante alla corte di Walt Disney”

Ne è seguita la proiezione di “Gatta Cenerentola”, che potrete vedere su Sky in questi giorni, che si è aggiudicata 7 nomination ai David di Donatello del 21 Marzo 2018, ed ha vinto due premi per “Miglior Produttore” (Luciano Stella e Maria Carolina Terzi) e “Migliori Effetti Speciali Visivi” (M.A.D. Entertainment).

Gli spettacoli serali hanno visto in scena il Musical “FREAKs – Il circo delle stranezze arriva in città”, Giorgio Vanni, che ha incantato come sempre il suo pubblico, e la gara dei Cospalyers a chiudere questi bei tre giorni tra fantasia, arte e realtà.

Infine, ospite tra i più attesi di questa edizione della PCC 2018, Tom Hopper. Il giovane attore britannico, che ha recitato in serie di successo quali Doctor Who, Merlin, Black Sails, Game of Thrones e che nel 2019 si è espresso entusiasta di questa esperienza. Difatti, ha dichiarato di voler voler tornare in Sicilia, sorpreso dalla bellezza della Nostra Terra e dal calore affettuoso che tutti i fans hanno saputo infondergli.

Non ero mai venuto in Sicilia sebbene sia stato diverse volte in Italia, a Roma per assistere alle partite di rugby dei Six Nations. Palermo è una città bellissima. Mi sono già fatto consigliare i luoghi da visitare per tornare con mia moglie e i miei due figli.

Anche per quest’anno è tutto dalla Palermo Comic Convention 2018, ci rivediamo il prossimo anno! Anche voi avete partecipato alla manifestazione? Commentate sui nostri social.

Palermo Comic Convention: la quarta edizione alla Fiera del Mediterraneo [TgMed 16/09/2018]

Ti potrebbero piacere

Lascia un commento