Home Eventi AQUA : RACCONTI DAL GIFFONI FILM FESTIVAL

AQUA : RACCONTI DAL GIFFONI FILM FESTIVAL

written by Giulia De Filippo agosto 8, 2018

La sera di sabato 30 luglio si è conclusa la quarantottesima edizione del Giffoni Film Festival, che è ormai diventato uno degli eventi cinematografici più di spicco in Italia e che ogni anno accoglie
migliaia di visitatori da tutto il mondo.
5601 giurati, mille in più rispetto allo scorso anno, hanno invaso le sale del festival visionando
decine tra lungometraggi e cortometraggi, partecipando a tantissimi dibattiti interessantissimi, per
poi votare i film vincitori di questa edizione.
Ai giurati si sono aggiunti, inoltre, altri 500 ragazzi protagonisti delle 5 masterclass: Classic, Talk,
Green, Music e Radio.
Come al solito tantissimi gli ospiti presenti, dalle personalità politiche, alle nuove star del web idolo
dei teenager, fino ai volti di cinema e tv.
La parte migliore di questo festival però è stata rappresentata dalle anteprime di tantissimi film
dedicati a grandi e piccini, che hanno riempito le serate dei giurati, cominciando dall’horror “
Hereditary – Le Radici del Male”, che ha scatenato reazioni contrastanti, seguito da due film targati
Disney: “Ant-Man and the Wasp”, presentato alla giuria dagli attori principali Paul Rudd ed Evangeline Lilly, e “Gli Incredibili 2”, che è finalmente arrivato in sala a 14 anni di distanza dal
primo capitolo. Entrambi i film hanno lasciato il pubblico senza parole, divertendo ed emozionando
tantissimo grandi e piccoli. È stato poi il turno di “Come Ti Divento Bella”, commedia sulla
falsariga de “Il Diavolo Veste Prada”, anche se decisamente più disinibito. Si è poi tornati al
drammatico con “Resta con me”, con protagonista Sam Clafin, che ha presentato di persona il film
ai giurati, tornando per la seconda volta a Giffoni nel giro di pochissimi anni. Ha seguito l’urban fantasy “Darkest Minds”, con protagonista Amandla Stenberg. Il giorno seguente è stato dedicato,
invece a “Mamma Mia- Ci risiamo”, presentato in anteprima ai giurati da uno dei giovanissimi
attori del cast: Jeremy Irvine, noto ai più giovani per la partecipazione al film fantasy “Fallen”. Si
sono poi susseguite due anteprime dedicate tutte ai più piccoli, con l’arrivo in sala di “Teen Titans
Go – Il Film” e “Zanna Bianca”. A chiudere questa sfilza di film presentati al festival è stato Hotel
Transylvania 3, che ha portato in cittadella una grande festa e una mongolfiera gigante. Di molti dei
film citati purtroppo non ci è ancora permesso parlare, essendo per il momento sotto embargo.
A tutte queste anteprime si sono affiancati una serie di titoli incentrati sul tema di quest’anno, “
Aqua”, con titoli che andavano da “La Forma dell’Acqua” a “L’Era Glaciale”, permettendo ai
giurati di continuare a vedere film fino a tarda sera, perché a Giffoni di film non se ne ha mai
abbastanza.
Dopo anni di pausa, sono finalmente tornati anche i concerti e decine di artisti italiani si sono
susseguiti sul palco di Piazza Fratelli Lumiere durante i 10 giorni del festival, divertendo giurati e
visitatori fino a sera tardi.
Dieci giorni sulle montagne russe accompagnati dal valzer di Shostakovich, con mille cose da fare e
da vedere, senza un attimo di respiro e le ore di sonno arretrato che si accumulano. Tutto sembra
passare in un attimo e improvvisamente il primo giorno è già l’ultimo e arriva il momento dei saluti,
di qualche lacrima e degli abbracci; prima di tornare a casa e appendere il badge al muro, in attesa
del prossimo anno.

Ti potrebbero piacere

Lascia un commento