Home Cassandra Clare - Shadowhunters SHADOWHUNTERS: LA BATTAGLIA FINALE [SPOILER SERIE TV E LIBRI]

SHADOWHUNTERS: LA BATTAGLIA FINALE [SPOILER SERIE TV E LIBRI]

written by Martina Cau maggio 22, 2019

La serie tv ispirata alla tanto amata saga Shadowhunters, si è conclusa con il botto. Iniziata nel gennaio 2016, lo scorso lunedì 6 maggio la serie è terminata con un doppio episodio.

Sin dalla prima stagione, questa serie ha creato un grande scalpore tra la critica, tanto che pochi si aspettavano che fosse rinnovata per una seconda stagione, ma ciò è avvenuto. Molti fan hanno apprezzato questa trasposizione sul piccolo schermo, ma almeno altrettanti invece hanno abbandonato il tutto dopo pochi episodi.

Nonostante le differenze tra libri e film fossero abissali, noi di Universo Fantasy abbiamo comunque continuato a seguirla e, in qualche modo, anche ad apprezzarla nel suo piccolo. Con gli episodi conclusivi, 3×21 e 3×22 – intitolatati rispettivamente Allenza e Tutte le cose belle, però,  la piccola fiamma ancora accesa si è spenta in molti di noi.

Questo è avvenuto molto semplicemente perché troppi avvenimenti importanti dovevano essere inseriti in soli 120 minuti, per dare una vera conclusione a tutto quello che era stato iniziato, non lasciando lo spettatore abbastanza tempo per assimilare ogni cosa. Episodi forse troppo frettolosi, probabilmente dovuti anche alla cancellazione della serie, hanno negato una degna conclusione a queste due stagioni.

Siamo certi, ovviamente, che la cancellazione abbia giocato un ruolo decisivo nella scelta degli sceneggiatori. Infatti, quando è stata annunciata nel mese di giugno 2018, il finale della terza stagione non era stato ancora (fortunatamente) girato. Freeform allora ha deciso di regalare questo episodio di 2 ore ai fan, cercando di dare una degna conclusione.

Le scene mostrate durante questa Season Finale possono ricordare alcuni dettagli dei libri stessi, almeno per qualche aspetto. Ovviamente, i Sizzy sono finalmente una coppia (NdR Il nome dell’unione per Simon Lewis e Isabelle Lightwood). Anche nella versione letteraria, questo evento era accaduto solo negli ultimi libri della saga The Mortal Instrument, dove i due flirtano e poi diventano una coppia effettiva in Città del Fuoco Celeste. Nei libri, quello che rende il loro rapporto molto importante è lo sviluppo stesso, fatto che – sfortunatamente – non abbiamo avuto nella serie tv.

Altro avvenimento centrale della loro relazione è la perdita di memoria di Simon. Quest’ultimo, infatti, si sacrifica per salvare tutti gli altri personaggi principali, mentre sono nell’Edom. Facendo ciò rinuncia ai propri ricordi, alla propria immortalità e, conseguentemente, allo stato di vampiro. Simon torna quindi umano e questo lo porta ad affrontare un percorso completamente diverso in questo magico mondo.

Questo importante avvenimento, nella serie tv, è stato attributo alla protagonista Clary, la quale ha utilizzato la propria capacità di creare rune fin troppo abusivamente per gli angeli, i quali le chiedono di smettere di utilizzarli o rinuncerà per sempre ad essere una shadowhunter, perdendo così i ricordi di questo mondo. Ciò sarebbe decisamente impossibile nei libri, in quanto questo suo potere viene usato anche dopo la saga dalla quale si basa la serie tv.

La coppia più amata dai fan dei libri e non, è Malec (NdR formata dallo stregone Magnus Bane e lo shadowhunter Alexander Lightwood). I due si uniscono in matrimonio, mostrando al mondo dei nascosti e degli shadowhunters che il loro amore è più forte di qualsiasi etichetta.

Tutto molto bello ed emozionante, certo!, se non fosse per il fatto che nei libri i due decidono di aspettare che il matrimonio tra nascosti e shadowhunters sia legale, prima di compiere questo passo importante. Un gesto che è uno dei momenti clou della loro relazione e che i fan reputano decisivo nella narrazione.

Ultimo – ma non per importanza – particolare è la morte di Jonathan. Nei libri questa avviene in un modo che porta il lettore a provare una sorta di compassione, nonostante tutte le sue azioni malvagie. Nel piccolo schermo, invece, la sua morte è stata troppo veloce, tale da non dare il tempo di capire esattamente come mai il vero antagonista della saga fosse stato sconfitto così facilmente.

Se si è solo fan della serie televisiva, non si fa di certo fatica ad apprezzarla, poiché ricca di colpi di scena e di caratteristiche che la rendono abbastanza piacevole. I fan della saga letteraria però, al contrario, si troveranno in un limbo tra l’amare e l’accettare questa traposizione televisiva o non considerarla nemmeno.

Una cosa è certa, dal nostro punto di vista, gli attori sono rimasti impressi anche a chi ha cambiato idea sulla serie tv. La loro crescita, ciò che hanno dimostrato e dato ai fan durante questi anni, li ha resi facili da apprezzare. La saga è riuscita ad arrivare ad una terza stagione soprattutto grazie a loro.

I fan, infatti, non perdono le speranze e continuano a lottare per il rinnovo della saga, utilizzando l’hashtag #SaveShadowhunters. Se volete partecipare, non vi resta che attivarvi e iniziare a condividerlo su qualsiasi social.

Nonostante la fine (amara) della serie tv, la scrittrice Cassandra Clare di certo non ci lascia a bocca asciutta. Potete leggere tutti gli aggiornamenti sulla saga letteraria di cui vi abbiamo qui.

Se questa sia l’ultima battaglia non è ancora certo, ma noi di Universo Fantasy vi terremo aggiornati in caso contrario!

Ti potrebbero piacere

Lascia un commento